alla ricerca del principe dracula di kerri maniscalco
Recensioni Libri,  Review Party

Alla ricerca del Principe Dracula di Kerri Maniscalco

Dopo la recensione di Sulle tracce di Jack lo Squartatore, oggi vi parlo del secondo romanzo della serie di Kerri Maniscalco, Alla ricerca del Principe Dracula.

Pre-order disponibile su Amazon

alla ricerca del principe dracula di kerri maniscalco

Dopo aver scoperto con orrore la vera identità di Jack lo Squartatore, Audrey Rose Wadsworth lascia la sua casa nella Londra vittoriana per iscriversi – unica donna – alla più prestigiosa accademia di Medicina legale d’Europa.

Ma è davvero impossibile trovare pace nell’oscuro, inquietante castello rumeno che ospita la scuola, un tempo dimora del malvagio Vlad l’Impalatore, altrimenti noto come Principe Dracula.

Strane morti si susseguono, tanto da far mormorare che il nobile assetato di sangue sia tornato dalla tomba. Così Audrey Rose e il suo arguto compagno, Thomas Cresswell, si trovano a dover decifrare gli enigmatici indizi che li porteranno all’oscuro assassino. Vivo o morto che sia.


Book Quotes

Come potevo ammettere che la crepa dentro di me stava diventando una voragine e che non sapevo se sarei mai riuscita a richiuderla? Che forse avrei finito per distruggere anche lui, insieme a me stessa?

♦♦♦

I cuori sono capaci di emozioni travolgenti, eppure sono anche molto fragili. E io non volevo spezzare quello di Thomas.


Se il primo romanzo della serie mi aveva lasciata un pochino perplessa, Alla ricerca del Principe Dracula ha stravolto completamente la mia opinione su questa serie partita in sordina. Complice anche il fatto che sono sempre stata affascinata dal mistero di Dracula.

alla ricerca del principe dracula fan art
© PhantonRin

Se nel primo romanzo della serie la Maniscalco ci ha portato nella Londra dell’Ottocento, ora è arrivato il momento di viaggiare verso la Romania. Audrey Rose è ancora sconvolta da quello che è successo, ma ora è in viaggio per frequentare la scuola più prestigiosa di Medicina legale. Ad accompagnarla, ancora una volta, c’è Thomas. La scuola si trova proprio all’interno del vecchio castello di Vlad l’Impalatore, noto per essere chiamato anche con il nome di Principe Dracula.

L’atmosfera che si respira in Alla ricerca del Principe Dracula è sicuramente più cupa e misteriosa rispetto al primo romanzo. I nostri protagonisti si trovano, ancora una volta, a dover affrontare delle situazioni sempre più macabre. È proprio nel castello, infatti, che gli omicidi hanno luogo. Omicidi che sembrano riportare alla vita il ricordo di Dracula.

♦♦♦

Se in Sulle tracce di Jack lo Squartatore avevo detto che il personaggio di Thomas era messo troppo in secondo piano, qui è più presente. Thomas è perfetto, nulla da dire. Il classico gentiluomo presente, ma mai invadente. I dialoghi, poi, sono sicuramente migliorati. C’è, infatti, più interazione tra i protagonisti. La Maniscalco ha messo sullo stesso piano sia Audrey Rose sia Thomas. Nessuno dei due, infatti, prevarica sull’altro e sono una il supporto dell’altro.

Audrey Rose, secondo me, in questo secondo romanzo è un personaggio più realistico. Se prima di svelare la vera identità di Jack lo Squartatore era una ragazza determinata e decisa, ora è una ragazza che porta il segno di cicatrici indelebili. Non sono, però, cicatrici visibili. Sono segni che le rimangono impressi nel cuore e nella mente. Troviamo in lei una persona ferita e sensibile, ma che avrà modo di dimostrare ancora la sua forza, il suo coraggio e la sua determinazione.

Direi che meglio di così non poteva andare, no?!


Vi ricordo che la recensione di In fuga da Houdini la troverete sul blog il 9 settembre!

Calendario Review Party Alla ricerca del Principe Dracula

error: Content is protected !!