banner mia suocera è un mostro
Recensioni Libri,  Review Party

Mia suocera è un mostro di Valentina Vanzini

È uscito il 2 luglio Mia suocera è un mostro di Valentina Vanzini, per Newton Compton Editori. Un romanzo che già dal titolo e dall’immagine in copertina ci fa intendere che ne succederanno delle belle.

La narrazione ruota intorno alla vita di Lexie. Vive a New York, scrive per un magazine ed è fidanzata da pochi mesi con Mr Perfect. Si perché lui è italiano e sta per portarla in Sicilia per farle conoscere sua suocera. Un passo importante per una storia iniziata da poco, ma che fa ben sperare. Lexie è determinata ed è convinta che l’incontro con sua suocera andrà per il meglio… ma non sempre le cose vanno come vorremmo.

Sua suocera è Donna Rosaria. Una donna di altri tempi e con una mentalità abbastanza ristretta. È la tipica mamma chioccia che vuole “controllare” la vita dei suoi figli. L’incontro, quindi, tra le due scatenerà i fuochi d’artificio.

quel mostro di suocera

Immagine tratta dal film Quel mostro di suocera (2005) con Jennifer Lopez e Jane Fonda – Fonte Sky

Quando ho iniziato la lettura di Mia suocera è un mostro mi aspettavo tantissime risate come nel film Quel mostro di suocera, ma devo ammettere che il romanzo mi ha trasmesso anche diversi sentimenti, tra cui la rabbia e l’odio. Perché? Non auguro veramente a nessuno di trovare una suocera come Donna Rosaria. Una donna ostile che non si preoccupa minimamente di ferire gli altri. Una donna odiosa, fredda, calcolatrice e senza il minimo senso di colpa.

L’autrice ha saputo definire il suo personaggio in maniera eccelsa. Si arriva quasi a non volere più continuare la lettura tanto è l’odio che si prova nei suoi confronti. Veramente un personaggio costruito con i fiocchi!

Quella che invece non ho molto apprezzato è il personaggio di Lexie. Se da un lato è una donna determinata, dall’altro è un po’ superficiale. Affronta i problemi ma, se può, li evita. Fossi stata in lei, avrei preso da parte sia mia suocera sia il mio fidanzato e avrei affrontato la questione sin dall’inizio. Senza troppi giri di parole. Lexie, invece, si sottomette a lei e soltanto verso la fine riesce a tirare fuori il carattere. Non mi sono ritrovata in lei e per me questo è un aspetto molto importante che ricerco nei protagonisti dei romanzi che leggo.

Lo stile dell’autrice è comunque molto piacevole e la scrittura si snoda attraverso capitoli brevi che permettono di leggere il romanzo in poco tempo (complici anche delle scene comiche davvero divertenti). Per quanto riguarda, invece, l’ambientazione scelta (la Sicilia) non posso che esserne felice. Apprezzo molto quando le storie sono ambientate nella nostra bellissima Italia.

mia suocera è un mostro di valentina vanzini

Genere: Rosa
Prezzo: 9.90 € E-book: 2.99 €

Lexie Woods è una fashion victim, vive a New York, lavora come giornalista per una rivista di tendenza e si muove con disinvoltura tra inaugurazioni e feste esclusive. Potrebbe sembrare una vita perfetta se non fosse che le sue relazioni sentimentali sono un vero disastro. Ecco perché, quando incontra Mr Perfect, un bellissimo giovane italiano emigrato di successo, è disposta a tutto pur di far funzionare le cose.

Persino partire senza preavviso alla volta della Sicilia, per conoscere quella che, se tutto andasse secondo i piani, potrebbe diventare presto la sua adorabile suocera. Non è forse vero che per conquistare il cuore di un uomo italiano bisogna piacere a sua madre?

Quello che Lexie non sa è che la donna che la aspetta oltreoceano non è la dolce mamma da commedia all’italiana che aveva immaginato, tutta preghiere, manicaretti e complimenti, ma una perfida manipolatrice determinata a ostacolare il loro, eventuale, matrimonio…

Tra segreti di famiglia, una ex agguerrita e un futuro cognato decisamente irritante, Lexie dovrà schivare la potenziale catastrofe e dimostrare di aver diritto al suo romantico futuro.

error: Content is protected !!