Banner Review Party Bugiarde si diventa di Felicia Kingsley
Recensioni,  Review Party

Bugiarde si diventa di Felicia Kingsley

Dopo la novella dello scorso Natale, Felicia Kingsley torna a deliziarci con Bugiarde si diventa, in uscita oggi per Newton Compton Editori, che ringrazio per avermi fornito la copia digitale del romanzo.

bugiarde si diventa di felicia kingsley (copertina)

Acquista su Amazon

Capodanno è tempo di bilanci e Charlotte Taylor è davanti al fallimento totale della propria vita. Lavoro? Un disastro. Amore? Meglio non parlarne. Autostima? Questa sconosciuta. E un risultato del genere è il frutto di anni dissoluti? Macché, esattamente il contrario!

E così, alla soglia dei trent’anni, Charlotte è stanca di essere sempre “quella brava” e, anche per una notte sola, le piacerebbe poter essere qualcun’altra. Complice la sua migliore amica, l’ereditiera più famosa di Londra, Charlotte riesce a intrufolarsi, sotto il falso nome di Bea Beaufort, a un party esclusivo, frequentato da celebrità, tra cui Royce DeShawn, stella in ascesa del cinema.

Finalmente una serata indimenticabile, anche grazie a un eccitante e imbarazzante incontro con un affascinante sconosciuto in momento e luogo inopportuni. Quella che però doveva essere l’innocente bugia di una sera si trasforma in un ciclone che la travolge: la stampa la indica come nuova fiamma di Royce, il cui staff non sembra proprio interessato a smentire le insinuazioni che stanno facendo il giro del mondo. Tutt’altro!

Charlotte si ritrova così a vestire i panni di Bea Beaufort, e tra una gaffe e l’altra è ricomparso, a complicare ulteriormente le cose, l’affascinante sconosciuto incontrato a Capodanno. Una bugia tira l’altra e quello che era iniziato come un gioco divertente potrebbe presto trasformarsi in un autentico cataclisma…

♦♦♦

Finalmente è tornata in libreria la Felicia Kingsley che preferisco. Non che la novella Il mio regalo inaspettato non mi sia piaciuta ma mi mancava tantissimo leggere un suo romanzo.

Bugiarde si diventa è, in realtà, il primo romanzo scritto dall’autrice e la casa editrice lo ha “riportato in vita” dandogli un nuovo volto e una nuova copertina (che mi piace da impazzire). La scelta editoriale è sempre super centrata e la cosa carina è che l’autrice ha scelto di far scrivere i titoli dei capitoli come se fossero stati scritti con il rossetto.

Ora mi ritrovo a fare i conti con sentimenti che non avevo previsto. Sentimenti. Già. Pensavo di non averne più.

È Capodanno. Charlotte si trova “costretta” a fare i conti con il bilancio di un anno che certamente non le ha regalato gioie. Il suo fidanzato è assolutamente privo di spina dorsale e per di più l’ha anche tradita. Non naviga certamente nell’oro e la sua autostima è strettamente collegata alla sua insicurezza.

Quando la sua migliore amica Jerusalem, una delle ricche ereditiere più famose di Londra, la invita a un party esclusivo, Charlotte è decisa a non andare. L’ingresso al party non sarà facile fino a quando non decide di approfittare della situazione e assumere l’identità di Bea Beaufort.

Il dolore che sento ogni volta che vai via, ogni volta che non sono con te, mi fa sentire vivo come non lo sono mai stato.

Il destino sembra avercela con lei perché al party conosce un uomo che le farà perdere la testa. Ma ora che ha assunto l’identità di un’altra persona cosa fare? Dire la verità sembra impossibile visto che non è solo il aver assunto il nome di un’altra persona a crearle non pochi guai. Quella sera le cambierà, infatti, la vita.

Sei diventata il mio personale asse terrestre, è come se il mio baricentro si fosse spostato da me a te.

Ancora una volta Felicia Kingsley ci regala un chik-lit perfetto. Il tema centrale della storia è apparire vs essere, un elemento che caratterizza l’intero romanzo e che l’autrice ha saputo descrivere e raccontare perfettamente portandoci l’esempio del mondo di Hollywood. Un mondo che all’apparenza sembra essere perfetto ma che, in realtà, nasconde non pochi lati oscuri.

Ho apprezzato come sia dato spazio anche alla difficoltà di mostrarsi per come si è veramente. Scoprire le proprie debolezze rappresenta per molti un aspetto davvero importante. Sembra facile ma, essere circondati da un mondo che ci vuole perfetti agli occhi degli altri è veramente ed estremamente difficile.

Il ritmo è, come sempre, incalzante e frizzante tanto da far divorare il libro in poco tempo. Non manca il divertimento e la sensualità è presente nella maniera giusta, non è infatti preponderante rispetto alla storia.

Bugiarde si diventa è un libro che consiglierei soprattutto per chi ama il genere e per chiunque abbia voglia di staccare la spina per qualche ora. Felicia Kingsley si conferma, per me, una delle autrici italiane migliori del romance e del chick-lit… anche se il primato di Una Cenerentola a Manhattan questo romanzo non lo ha battuto.

voto 4/5

error: Content is protected !!