News & Anteprime,  Recensioni,  Review Party

Tu prima di me di Chloe Liese

Da quando lo avevo visto tra le prossime uscite della casa editrice Newton Compton Editori, Tu prima di me di Chloe Liese mi ha subito rapita. Dopo aver letto un thriller, avevo voglia di leggere qualcosa di diverso e la casa editrice, che ringrazio, mi ha dato l’opportunità di partecipare al review party. Il romanzo esce oggi in tutte le librerie e store digitali e io non vedevo l’ora di potervene parlare.

Tu prima di me - Chloe Liese (copertina)

Cartaceo: 9,90 € eBook: 5,99 €
Disponibile su Amazon

Jamie Westenberg e Bea Wilmot non hanno nulla in comune, a parte un primo incontro disastroso. Lei ha un disturbo nello spettro autistico, lui è un maniaco del controllo che detesta gli imprevisti. Per questo, quando i loro rispettivi amici gli tendono un tranello per farli mettere insieme, si sentono ingannati e realizzano di aver in comune finalmente una cosa: il desiderio di farla pagare a quegli insopportabili impiccioni.

Fingeranno di essersi perdutamente innamorati, prendendosi gioco degli aspiranti Cupido, per poi rompere in maniera spettacolare, così da porre fine una volta per tutte alle intrusioni nelle loro vite sentimentali. C’è solo un problema: perché il piano funzioni è necessario che l’amore sembri autentico. Il che vuol dire trascorrere parecchio tempo insieme. E se fingere di essere innamorati diventasse improvvisamente sempre più facile? Forse, allora, gli intriganti Cupido non avevano sbagliato del tutto la mira…

Recensione

Quello che sicuramente cattura al primo sguardo è la copertina di Tu prima di me. L’uso di questi colori mi ha conquistata fin da subito e, poi, l’illustrazione è davvero bellissima. Ho apprezzato molto che sia stata lasciata quella originale perché è perfetta.

«La nostra dinamica deve rimanere ben chiara nella mia testa. È tutta una finzione. Anche l’ultima relazione che ho avuto era costruita sull’inganno, e Dio solo sa quanto ho dovuto fingere. Fingere di essere felice. Fingere di sentirmi amata. Fingere di stare bene.»

Tu prima di me è un libro coccola, da leggere quando hai voglia di una bella storia d’amore, come quella tra Jamie e Bea. A primo impatto sembrano essere l’una l’opposto dell’altro, ma in realtà sono così simili da completarsi. Il loro incontro non è certamente dei migliori anche se entrambi non riescono a concepire l’attrazione reciproca.

«Non ti vedo in modo diverso. Ti vedo solo di più.»

Finalmente un romanzo dove lui non è il classico bad boy. Mi sono innamorata di Jamie, delle sue fragilità, della sua forza e della sua delicatezza. Un uomo che nasconde un grande cuore che in passato è stato messo da parte. Un cuore che vuole amare ma che ha paura di esporsi, soprattutto con Bea.

Anche Bea, come Jamie, non ha nessuna intenzione di dare inizio a una nuova relazione. Dopo l’ultima esperienza ha innalzato un muro per proteggersi. L’unico problema è far fronte ai sentimenti contrastanti che prova per Jamie.

«Voglio dire che sei il caos più bello che abbia mai incontrato. E, se prima il caos mi terrorizzava, tu me l’hai fatto desiderare.»

L’autrice, secondo me, è riuscita a rendere reali i protagonisti. Non sono perfetti, ma semplicemente umani. Non c’è la classica damigella in pericolo e lui non è il cavaliere in sella al suo cavallo bianco. Entrambi hanno paure e dolori da affrontare. Provano sentimenti che nel bene o nel male abbiamo provato un po’ tutti nel corso della nostra vita. E questo credo sia stato l’elemento narrativo che più mi ha colpita. Ho sentito questi protagonisti vicini.

Non solo, il fatto che entrambi i protagonisti abbiano i loro problemi personali da affrontare e il modo in cui entrambi cercano di esserci l’uno per l’altra per aiutarsi a superarli me li ha fatti amare. Un amore così sincero e puro è il desiderio di chiunque.

Il romanzo è narrato con POV alternato dei due protagonisti, elemento che apprezzo tantissimo perché quando leggo romance mi piace sempre approfondire il personaggio maschile del libro.

«Le sue braccia sanno di casa.»

Il romanzo tocca anche temi delicati, quali relazioni tossiche e violenza psicologica e lo fa in maniera del tutto naturale senza appesantire la lettura. Anzi, danno quel valore aggiunto alla storia che la rende ancora più realistica.

La presenza, poi, di alcune scene spicy tenere ma sensuali arricchiscono questo romanzo che si legge tutto d’un fiato. Io dico che non dovete assolutamente perdervelo!

voto 4/5

error: Content is protected !!