falce di neal shusterman
Blog Tour

Falce di Neal Shusterman [Blog Tour]

Il 19 maggio 2020 uscirà nelle librerie, per Oscar Vault, il tanto atteso primo romanzo della trilogia Arc of a Scythe: Falce di Neal Shusterman. Partecipando al blog tour ho avuto modo di leggere il romanzo in anteprima e vi dico solo una parola: spettacolare! La mia recensione uscirà il 19 maggio! Dopo la tappa di ieri sul blog Meet Your Book, oggi è il mio turno per approfondire uno dei due generi letterari che caratterizzano Falce di Neal Shusterman.


falce di neal shusterman

Data di uscita 19/05/2020
Genere: Fantascienza/Distopico
Prezzo: 20 € E-book: 10.99 €

Un mondo senza fame, senza guerre, senza povertà, senza malattie. Un mondo senza morte. Un mondo in cui l’umanità è riuscita a sconfiggere i suoi incubi peggiori. A occuparsi di tutte le necessità della razza umana è il Thunderhead, un’immensa, onnisciente e onnipotente intelligenza artificiale. Il Thunderhead non sbaglia mai, e soprattutto non ha sentimenti, né rimorsi, né rimpianti. Quello in cui vivono i due adolescenti Citra Terranova e Rowan Damisch è davvero un mondo perfetto.

O così appare. Se nessuno muore più, infatti, tenere la pressione demografica sotto controllo diventa un vincolo ineluttabile. Anche l’efficienza del Thunderhead ha dei limiti e non può provvedere alle esigenze di una popolazione in continua crescita. Per questo ogni anno un certo numero di persone deve essere “spigolato”. In termini meno poetici: ucciso. Il delicato quanto cruciale incarico è affidato alle cosiddette falci, le uniche a poter decidere quali vite devono finire.

Quando la Compagnia delle falci decide di reclutare nuovi membri, il Venerando Maestro Faraday sceglie come apprendisti proprio Citra e Rowan. Schietti, coraggiosi, onesti, i due ragazzi non ne vogliono sapere di diventare degli assassini. E questo fa di loro delle falci potenzialmente perfette.

Serie “Arc of a Scythe“:

Falce
Thunderhead
The Toll


Analisi del genere.
Sci-Fi: tutto quello che c’è da sapere sulla fantascienza.

Lo Sci-Fi, o semplicemente fantascienza, è un genere letterario che narra eventi fantastici, quasi impossibili, ma resi verosimili affinché il lettore possa sentirsi parte della storia. La fantascienza, in grandi linee, presenta:

  • personaggi di vario tipo come alieni, robot, esseri mutanti, cyborg e androidi;
  • tecniche narrative ed espressive come narrazione in terza o prima persona, suspense, colpi di scena e finali a sorpresa;
  • tematiche perlopiù incentrate su colonizzazioni di altri mondi, distruzione della Terra, guerre stellari, incontri con alieni, creazione di macchine intelligenti o ribellione delle macchine;
  • luoghi che possono essere terrestri nel futuro, laboratori scientifici o spazi extraterrestri.

Lo Sci-Fi comprende sicuramente una struttura narrativa complessa. Vi è una situazione iniziale, dove nasce la problematica. Si arriva poi a una situazione di conflitto tra protagonista e antagonista, dove il primo tra i due è quasi sempre messo a dura prova. La conclusione della storia coincide, quasi sempre, con la vittoria del protagonista.

fantascienza distopica

Ha avuto origine nell’Ottocento, ma ha avuto il suo maggior successo nel Novecento. L’espressione inglese Sci-Fi (science fiction) fu coniata nel 1926 da Hugo Gernsback. La “prima” fantascienza era incentrata principalmente sui progressi della scienza, ma a partire dagli anni ’40 iniziò a basarsi sulle ripercussioni del progresso scientifico.

La New Wave, il decennio successivo e il cinema

Negli anni ’60 la fantascienza divenne il prodotto di due tendenze. Una ricerca letteraria spinse molti autori a basarsi su modelli della letteratura moderna. Questi andavano in contrapposizione a quegli autori che andavano a toccare dei “tabù” che erano stati assenti fino a quegli anni nelle riviste scientifiche.
Il decennio successivo fu caratterizzato in parte dalla New Wave, ma vide anche l’emergere di scrittrici interessate al femminismo. Tra queste è possibile ricordare Ursula K. Le Guin e Marion Zimmer Bradley.

locandine guerre stellari

A metà degli anni ’70, complice il successo della saga cinematografica di Guerre Stellari, tornarono in auge i temi della space opera degli anni ’40. I film richiamavano alcuni elementi dello sword and sorcery, più comunemente detto science fantasy. Quest’ultimo non è altro che uno dei grandi filoni ibridi della fantascienza e del fantasy.

Ad oggi sicuramente la fantascienza affascina molti lettori. Il mondo della tecnologia e della scienza è andato avanti e sempre più autori danno vita a nuove storie.

Vi lascio QUI il link per scoprire il mondo dei generi letterari e di seguito il calendario delle prossime tappe del blog tour.

FALCE CALENDARIO BT

error: Content is protected !!