BANNER REVIEW PARTY la città di ottone recensione
Recensioni Libri,  Review Party

La città di ottone di S.A. Chakraborty

Finalmente il tanto atteso giorno è arrivato. Nelle librerie esce La città di ottone di S.A. Chakraborty, edito Oscar Mondadori Vault, e con questo review party vi porterò alla scoperta di questo romanzo fantasy. Farne la recensione è stato “complicato”, ma vi spiegherò tutto quanto dopo i ringraziamenti dovuti alla casa editrice per avermi fatto leggere il romanzo in anteprima.

Qualche giorno fa ho potuto dedicare spazio al romanzo attraverso una tappa del blog tour, organizzato da Infermiera Nerd e La_stanza_dei_libri. L’atmosfera che si respira con La città di ottone è magica. Il romanzo è un fantasy con un tocco di magia, ma anche di realtà.

la città di ottone fan art
Fan Art
È ambientato nell’Antico Egitto e per gli amanti di questa epoca storica e del fantasy è assolutamente un romanzo da leggere. Mescola sapientemente elementi fantasy, mistery e romanticismo.

I protagonisti della storia sono Nahri e Dara. Nahri è una ragazza che vive a Il Cairo e si guadagna da vivere facendo la guaritrice. Accidentalmente un giorno, durante un rito magico, evoca Dara. Dara è un guerriero del passato dall’animo tormentato. Sarà proprio lui ad accompagnare Nahri alla scoperta delle sue origini nella città di Daevabad, detta La città di ottone.

Esiste, però, anche un terzo personaggio rappresentato dal principe Ali. Un principe “anomalo”. Essendo l’ultimo figlio del Re, è sempre stato dalla parte delle minoranze e fedele a ciò in cui crede. E l’incontro con Nahri sembra far parte del suo destino.

Il romanzo è, quindi, narrato attraverso punti di visti alternati che permettono al lettore di avere una visione a 360° della storia.

Prima vi avevo accennato che fare la recensione di questo romanzo è stato “complicato” e ora cercherò di spiegarvi il motivo. I capitoli, a mio parere, sono forse troppo lunghi e l’uso di termini arabi e fantasy ha rallentato la lettura. Ho fatto fatica soprattutto nella prima parte della storia che è poco adrenalinica. Una volta, però, scavalcato questo scalino, è impossibile non innamorarsene.

L’autrice ha saputo intrecciare diversi elementi e il worldbuilding è qualcosa di spettacolare. Sembra di vivere in prima persona la storia tanto da sembrare reale. Non fatevi ingannare dalla mole del romanzo (sono circa 530 pagine). Si parla di temi importanti come la schiavitù, differenza tra classi sociali, emancipazione femminile e religione. Insomma un romanzo ricco di tutto e tutto da leggere.

la città di ottone di s.a. chakraborty

Genere: Fantasy/Young Adult
Prezzo: 22 € E-book: 9.99 €

EGITTO, XVIII SECOLO. Nahri non ha mai creduto davvero nella magia, anche se millanta poteri straordinari, legge il destino scritto nelle mani, sostiene di essere un’abile guaritrice e di saper condurre l’antico rito della zar. Ma è solo una piccola truffatrice di talento: i suoi sono tutti giochetti per spillare soldi ai nobili ottomani, un modo come un altro per sbarcare il lunario in attesa di tempi migliori.

Quando però la sua strada si incrocia accidentalmente con quella di Dara, un misterioso jinn guerriero, la ragazza deve rivedere le sue convinzioni. Costretta a fuggire dal Cairo, insieme a Dara attraversa sabbie calde e spazzate dal vento che pullulano di creature di fuoco, fiumi in cui dormono i mitici marid, rovine di città un tempo maestose e montagne popolate di uccelli rapaci che non sono ciò che sembrano.

Oltre tutto ciò si trova Daevabad, la leggendaria città di ottone. Nahri non lo sa ancora, ma il suo destino è indissolubilmente legato a quello di Daevabad, una città in cui, all’interno di mura metalliche intrise di incantesimi, il sangue può essere pericoloso come la più potente magia.

Dietro le Porte delle sei tribù di jinn, vecchi risentimenti ribollono in profondità e attendono solo di poter emergere. L’arrivo di Nahri in questo mondo rischia di scatenare una guerra che era stata tenuta a freno per molti secoli.

Serie “The Daevabad”:

  • La città di ottone
  • The Kingdom of Copper (inedito in Italia)
  • The Empire of Gold (inedito in Italia)
error: Content is protected !!